Corso intensivo 1 giorno Ritratto

DURATA: 1 giorno (8 ore) da concordare se sabato o domenica

PREZZO: 130 €

Numero minimo : 10 persone

 

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

 


Workshop di 1 giornata dedicato alla fotografia di ritratto



Competenze richieste per accedere al corso:
- perfetta conoscenza della basi di funzionamento della propria reflex
- conoscenza almeno superficiale delle regole base della ritrattistica

OBBIETTIVI:
Si tratta di una giornata didattica dedicata allo studio di nozioni fondamentali per padroneggiare il genere fotografico della ritrattistica. Il corso è pensato per quanti siano già in possesso delle nozioni fondamentali di scatto (tempi, diaframma, ISO/ASA) e dei loro effetti sul risultato finale. Non è necessario avere competenze particolari con l'uso del flash, visto che per esperienza, questa parte conviene riprenderla da capo con la teoria per eliminare alcuni falsi miti e luoghi comuni sul flash e sull'uso che se ne può fare.


Programma:
Si comincia con la teoria, dove introdurremo le proprietà dei diversi tipi di luce (temperatura del colore,morbidezza/durezza, ecc...), e vedremo le differenze tra due sistemi di flash (quelli a slitta usati off camera,come punti luce del set e le classiche torce da studio) e altri tipi di lampade fotografiche a luce continua(LED e incandescenza).
Poi passeremo all'analisi di diversi modificatori di luce, ombrelli, softbox,beauty dish, snoot, pannelli, griglie
ecc... dove vedremo insieme i diversi effetti che hanno, le loro caratteristiche, e qualche input per capire quando/dove/come usare i diversi tipi di modificatori in base all'effetto che vogliamo ottenere.
Vedremo anche come bilanciare il flash con la luce ambiente in modo da avere una scena con luci credibili; poi passiamo ai tempi di congelamento del movimento, e il bilanciamento di luci di varia natura sul set con esposimetro e termocolorimetro..
Qui sarebbe bello potersi servire di un modello o modella se ne avete a disposizione, per poter parlare anche
del rapporto dialettico e professionale da instaurare col soggetto per guidarlo e metterlo a suo agio per ottenere scatti migliori, ma non è indispensabile per il corso, di cui potrebbe essere però una interessante appendice su di un aspetto spesso sottovalutato. Nella parte pratica, proveremo diversi schemi di luce, da quelli a un solo punto luce dove la modella può muoversi più liberamente, a schemi con sorgenti di luce multiple, più elaborati. Vedremo come costruire un set in hi-key per immagini simili a quelli delle copertine dei magazine, o in low-key per immagini più drammatiche, e vedremo quali modificatori di luce scegliere e perché nella varie situazioni affrontate.

 

RELATORE: Alessandro Omiccioli

Joomla SEO by AceSEF